Protezione Civile Marittima

aib Rischio Idrogeologico

aibIl rischio idrogeologico, legato al fattore acqua (idro: pioggia e corsi d'acqua) e terra (geo: suolo, roccia, detriti), č determinato dalla probabilitā del verificarsi di un evento catastrofico naturale come l'alluvione, la frana e la valanga, dannoso per l'ambiente e per l'uomo. Normalmente l'evento idrogeologico č la conseguenza di un fenomeno climatico (pioggia, neve, ecc.) di eccezionale portata e intensitā che in particolari situazioni ambientali provoca dilavamento, trascinamento di roccia e fango con tracimazione di corsi d'acqua dei bacini idrici delle dighe e - al limite estremo - erosione e cedimento degli edifici, dei ponti, delle vie di comunicazione e delle infrastrutture.

Le attivitā effettuate sono di previsione e monitoraggio all'interno del territorio comunale, prima e durante eventi atmosferici straordinari come forti o lughe pioggie, raffiche di vento e temporali.

Dai danni che ne possono derivare, ovvero crolli, frane, allagamenti, black-out, etc le attivitā di ripristino delle codizioni di vita normali sono eseguite dalle nostre squadre con eventuali collaborazioni delle squadre regionali e dei Vigili del Fuoco, su tutto il territorio pugliese, attivate e coordinate dalla SOIR.

© 2015 Protezione Civile Marittima - Tutti i diritti Riservati | C.F. 92010060751   | ver. 2.3.1